.:Home: :Archivio: :Forum:. Ultimo aggiornamento: Domenica, 15 Marzo, 2015

 

.:Sito:.


Home
Cos'è questo sito?
Archivio
Mai dire D&D
Pisquano Fantasy
Download
Contributi esterni


.:Avventure:.


Compagnia dell'Est
Compagnia dei Ghiacci
Compagnia dell'Ovest
Figli del Lupo


.:Forgotten Realms:.


Ambientazione
Cronologia


.:Planescape:.


Ambientazione
La Regola del Tre


.:Sondaggio:.



Archivio sondaggi

COMPAGNIA DEI GHIACCI -> AVVENTURE


12 ALTURIAK 1373 C.V. - 27 LUGLIO 2007 C.G.

Kyatos è stanco. Le forze del suo esercito sono fiaccate da un lungo e infruttuoso assedio a Shadowdale protetta da una sfera di energia impenetrabile a qualsiasi attacco o incantesimo. L'inverno insolitamente caldo sta inoltre indebolendo le armate dei ghiacci e le sortite di guerriglia da parte degli elfi contro gli esploratori che si avvicinano troppo alla foresta di Cormanthor stanno diventando una spina nel fianco.

Il Duca dei Ghiacci chiama a rapporto Rufio un warlock cambion e Dargo un guerriero berseker troll che si sono distinti nelle file dell'esercito. Dice ai due che faranno parte di un gruppo a cui verranno affidate missioni speciali. Del gruppo faranno parte altri due elementi che devono ancora arrivare e un ultimo elemento molto particolare, Metello.

Il titano chiama quest'ultimo e ai due umanoidi increduli si presenta un bambino umano di cinque anni. Kyatos non da molte spiegazioni, dice solo che il giovane, nonostante l'apparenza è molto potente, la magia scorre in lui come un mare in piena. Il gruppo dovrà portarlo con sè.

Il primo compito, in attesa degli altri due membri della compagnia, è di recarsi lungo una pista che si addentra nella foresta ad indagare su di un gruppo di esploratori scomparso. La compagnia non si fa pregare e le ricerche iniziano subito. L'anomalo gruppo si addentra in Cormanthor e viene subito attaccato da due elfi esploratori, ma i due ignari guerrieri vengono velocemente eliminati.

Le ricerche proseguono e presto il gruppo trova tracce di un combattimento in cui diversi elfi sono stati uccisi, probabilmente dagli esploratori dell'esercito di Kyatos. Poco più avanti però anche questi ultimi vengono trovati morti. Un gigante dei ghiacci e sei barbari umani eliminati con colpi di armi da taglio.

Mentre gli avventurieri indagano Rufio scorge una creatura tra le piante. Si tratta di un umanoide simile ad un elfo. E' albino e le orecchie sono più simili a quelle di un mezzelfo. Le iridi sono completamente nere. Il gruppo si avvicina e interroga lo strano elfo. Lui non dice il suo nome, ma spiega di essere stato lui ad aver eliminato gli esploratori. Dice di tornare dal titano e riferire di tenersi alla larga da Cormanthor perchè la foresta nasconde segreti e pericoli al di fuori della sua portata.

Metello tenta di lanciare un incantesimo, ma mentre inizia a formulare incontra lo sguardo della creatura che gli intima di fermarsi. Il bambino subito esegue. Rufio usa uno dei suoi poteri e si alza in volo lasciando al suo posto un suo doppio. Subito si rivolge verso il basso per attaccare la creatura, ma lo strano elfo è sparito.

La compagnia ha finito il suo compito e torna indietro da Kyatos.

 

< vai all'indice >
.:Forum:.


Indice
Discussioni Generali
Giochi di Ruolo
Appuntamenti
Pisquano Fantasy


.:Varie:.


Link
Contatti
Segnala errori
Disclaimer
Vecchio sito


.:Dice Roller:.


Dice Roller


.:Statistiche:.





 

Tutto il materiale presente in questo sito è © Copyright dei rispettivi proprietari. Pubblicazione amatoriale, intesa al solo scopo d'intrattenimento.