.:Home: :Archivio: :Forum:. Ultimo aggiornamento: Domenica, 15 Marzo, 2015

 

.:Sito:.


Home
Cos'è questo sito?
Archivio
Mai dire D&D
Pisquano Fantasy
Download
Contributi esterni


.:Avventure:.


Compagnia dell'Est
Compagnia dei Ghiacci
Compagnia dell'Ovest
Figli del Lupo


.:Forgotten Realms:.


Ambientazione
Cronologia


.:Planescape:.


Ambientazione
La Regola del Tre


.:Sondaggio:.



Archivio sondaggi

COMPAGNIA DEI GHIACCI -> AVVENTURE


12 ALTURIAK 1373 C.V. - 21 AGOSTO 2007 C.G.

L'elfo Parafasti disegna una mappa della fortezza di Vacharos e accompagna il gruppo sul luogo. Qui la compagnia trova ad accoglierla un nuovo gruppo di zombi biomeccanici capeggiati da un altro mostro non morto con particolarmente spaventoso. Anche in questo caso le creature vengono sconfitte senza troppi patemi, ma Dargo colto da furia combattiva non si ferma dopo aver sconfitto l'ultimo avversario e si getta contro Paintaker. Il paladino si allontana in volo grazie alla sua cavalcatura. Anche gli altri membri del gruppo si mettono al sicuro allora il troll si getta contro la porta della fortezza sfondandola senza indugio.

Appena dentro si materializzano tre golem zombi che si gettano contro l'intruso. Dargo ancora in preda all'ira li attacca senza timore. Metello si avvicina per aiutare il compagno, ma quando il troll abbatte l'ultimo avversario si scaglia contro il bambino. Rufio lancia un incantesimo di oscurità nell'area per aiutare Metello a mettersi in salvo, ma questo non ferma Dargo che continua la sua carica.

Proprio all'ultimo istante, quando l'ascia sta per calare sulla testa del povero bambino, il troll viene colto da dolori lancinanti e cade a terra contorcendosi per gli spasmi. Dopo qualche minuto il dolore cessa così come lo stato d'ira. Paintaker lascia intendere di essere stato lui a fermare il troll e quest'ultimo non sembra molto contento.

Il gruppo prisegue l'esplorazione della fortezza e nella seconda stanza viene attaccato da uno stormo di pericolosi gargoille meccanici. Questa volta è Metello a farsi onore. Facendo uso dei suoi grandi poteri magici scaglia una catena di fulmini contro le creature abbattendone la maggior parte. Gli ultimi rimasti vengono eliminati senza difficoltà.

Prima di prendere l'ascensore per salire al piano superiore il warlock e il ladro decidono di ispezionare la stanza che sulla mappa di parafasti viene descritta come ex-immondezzaio. Le scale sono molto scivolose e il cambion scivola sbattendo sui gradini di pietra e imbrattandosi di una sostanza vischiosa. Lo spettacolo che aspetta i due è raccapricciante. Montagne di pezzi umani sono ammucchiati come i rifiuti in una discarica. Quel che è peggio che nelle varie parti dei corpi c'è ancora un barlume di vita; braccia strisciano come vermi ciechi, occhi si guardano attorno spaventati, bocche emettono lamenti strazianti. Nonostante l'orrore della visione i due avventurieri decidono di ispezionare e, dopo pochi istanti, sentono una voce implorare aiuto. Rufio decide di ignorarla e, non avendo trovato nulla di utile, lascia la stanza. Il suo compagno invece si avvicina al punto da cui ha sentito provenire la voce e vede un trocno di donna al quale sono state strappate le braccia e le gambe. Gli occhi folli implorano aiuto e la voce chiede di essere uccisa. Il ladro dice di volere in cambio delle informazioni, ma quando la povera donna non riesce a darne di utili, viene abbandonata alla sua agonia.

 

< vai all'indice >
.:Forum:.


Indice
Discussioni Generali
Giochi di Ruolo
Appuntamenti
Pisquano Fantasy


.:Varie:.


Link
Contatti
Segnala errori
Disclaimer
Vecchio sito


.:Dice Roller:.


Dice Roller


.:Statistiche:.





 

Tutto il materiale presente in questo sito è © Copyright dei rispettivi proprietari. Pubblicazione amatoriale, intesa al solo scopo d'intrattenimento.