.:Home: :Archivio: :Forum:. Ultimo aggiornamento: Domenica, 15 Marzo, 2015

 

.:Sito:.


Home
Cos'è questo sito?
Archivio
Mai dire D&D
Pisquano Fantasy
Download
Contributi esterni


.:Avventure:.


Compagnia dell'Est
Compagnia dei Ghiacci
Compagnia dell'Ovest
Figli del Lupo


.:Forgotten Realms:.


Ambientazione
Cronologia


.:Planescape:.


Ambientazione
La Regola del Tre


.:Sondaggio:.



Archivio sondaggi

FIGLI DEL LUPO -> AVVENTURE


21 CHES 1371 C.V. - 26 GENNAIO 2012 C.G.

Il gruppo di orchi si reca nel luogo indicato da Nofhug e come detto dall'orco fuggitivo scopre un tunnel sottomarino che sbuca in una grotta in cui magicamente l'acqua non entra. La grotta conduce ad un'area rettangolare piastrellata attraverso un arco che porta incisa una strana iscrizione.

“Grossi pericoli attendono l’insicuro
grossi tesori attendono nel buio
prestate attenzione al vostro vero fine
prestate attenzione a chi non dice falsità
e se la mano è destra, non manca e non è stanca
suonerete una musica celestiale”

Sui tre lati dell'area dove non si trova l'arco si affacciano 7 porte, due sui lati destro e sinistro e tre su quello difronte. Gli orchi cominciano ad aprire le porte a caso e vengono bersagliati da diverse trappole magiche e non. Urug rimane intrappolato in una stanzetta a causa di una pesante grata metallica che chiude l'uscio dopo che il guerriero è entrato. Immediatamente dal soffitto inizia a colare un liquido denso simile al petrolio e, appena il pavimento è coperto, da un foro cade una torcia accesa. LA stanza divampa e l'orco subisce molte ferite. Per fortuna presto il liquido viene consumato e la grata si riapre. Nel frattempo Gulden Draak aprendo una porta viene investito da un potente turbine che lo sbatte contro la parete. Kerberos viene travolto da una valanga di ferri vecchi. Irry viene afferrata da una strana maniglia artigliata e quando finalmente riesce a liberarsi, apre una seconda porta dalla quale escono quattro leopardi che attaccano il gruppo.

Uccisi gli animali, finalmente Gulden Draak e Kerberos imboccano l'uscio che conduce all'interno del dungeon. Dopo una prima stanza buia in cui però gli orchi, grazie alla loro speciale vista, riescono a vedere che non c'è nulla di interessante, il gruppo raggiunge una seconda stanza in cui però non riescono a vedere nulla. Barrek lancia un incantesimo di luce e mentre il buio magico sparisce quella che appare è una visione strabiliante. La stanza è stracolma di ricchezze: oro, gioielli, oggetti ed armi luccicanti sono accatastati in enormi gruppi e riempiono quasi completamente lo spazio, lasciando solo uno stretto sentiero che vi serpeggia attraverso. Sui lati a circa sei metri di altezza, quattro nicchie contengono le statue, inquietanti, di quattro minotauri, armati con micidiali asce bipenne. Urug senza esitare afferra una spada e immediatamente, come molti temevano, le statue si trasformano in quattro veri minotauri che saltano giù e attaccano.

Urug viene circondato e subisce una serie di micidiali colpi che lo lasciano a terra esanime. Gli altri restano sul'ingresso della stanza precedente in modo da evitare di essere circondati dai minotauri. Gulden Draak e Kerberos si mettono in prima fila per affrontare i nemici. Irry grazie alla sua catena chiodata attacca dalla seconda fila. Barrek bersaglia gli avversari con i suoi incantesimi. Lo scontro è duro e anche Kerberos viene abbattuto, ma alla fine i minotauri vengono eliminati. Appena muore l'ultimo avversario tutti i tesori spariscono. Per fortuna Urug e Kerberos sono ancora vivi e appena prestate le prime cure ai compagni feriti, il gruppo è pronto a proseguire l'esplorazione del dungeon.

 

< vai all'indice >
.:Forum:.


Indice
Discussioni Generali
Giochi di Ruolo
Appuntamenti
Pisquano Fantasy


.:Varie:.


Link
Contatti
Segnala errori
Disclaimer
Vecchio sito


.:Dice Roller:.


Dice Roller


.:Statistiche:.





 

Tutto il materiale presente in questo sito è © Copyright dei rispettivi proprietari. Pubblicazione amatoriale, intesa al solo scopo d'intrattenimento.