.:Home: :Archivio: :Forum:. Ultimo aggiornamento: Domenica, 15 Marzo, 2015

 

.:Sito:.


Home
Cos'è questo sito?
Archivio
Mai dire D&D
Pisquano Fantasy
Download
Contributi esterni


.:Avventure:.


Compagnia dell'Est
Compagnia dei Ghiacci
Compagnia dell'Ovest
Figli del Lupo


.:Forgotten Realms:.


Ambientazione
Cronologia


.:Planescape:.


Ambientazione
La Regola del Tre


.:Sondaggio:.



Archivio sondaggi

COMPAGNIA DELL'OVEST -> AVVENTURE


28/29 HAMMER 1372 C.V. - 8 SETTEMBRE 2009 C.G.


Gli avventurieri provano ancora a parlare con Scaglia, ma non ottengono nulla se non le sue risposte sgarbate. Allora rinunciano, ma Hugh resta nascosto nei pressi della casa del nano per controllarlo. La sua pazienza viene premiata, infatti dopo un po' di tempo un secondo nano arriva alla casa piuttosto trafelato e bussa alla porta. Scaglia lo fa entrare Hugh grazie ad un incantesimo di Chiaraudienza riesce a sentirle la loro discussione. Il nano appena arrivato sta esprimendo la sua preoccupazione per gli avventurieri che si aggirano nella città a fare domande su Scaglia. Questi lo rassicura, gli consiglia di mantenere la calma fino al giorno seguente quando dovranno recarsi ad un fantomatico incontro. I nani si salutano e l'ospite esce e se ne va.

Hugh torna dai suoi compagni e racconta l'accaduto. La compagnia allora decide che il giorno seguente sarà utile seguire i due nani per verificare cosa stanno tramando.
La mattina dopo il padrone della locanda dove gli avventurieri dimorano li va a chiamare piuttosto di fretta e gli consiglia di recarsi con lui nei sotterranei. Qui li fa entrare in una stanza segreta e dice loro di aspettare in silenzio. Dopo pochi istanti si sentono dei rumori di cavalli e armi in strada. Un gruppo di pattuglia di Osservatori sta cercando i fuggitivi. Il nano titolare della locanda dice di aver visto i ricercati il giorno precedente, ma di non sapere dove se ne siano andati. Le guardie dopo aver fatto qualche domanda se ne vanno. Il nano torna ad aprire agli avventurieri che lo ringraziano. Egli spiega che non vuole che dei fuggitivi vengano catturati nella sua locanda e che si accontenterà di una buona mancia per il servizio.

La sera il gruppo segue di nascosto Scaglia che si incontra con i suoi quattro tirapiedi e si allontana dall'abitato imboccando una galleria non battuta.
I nani proseguono lungo un percorso impervio fino a giungere ad un tunnel dove sono di guardia due khaasta, creature scagliose simili ai rettili originarie dell'Abisso. I nani vengono lasciati passare e gli avventurieri decidono di neutralizzare i due guardini. Johanna lancia un incantesimo di Silenzio centrato su di una pietra. Jill lancia la pietra in mezzo ai due e si lancia all'attacco seguito dai suoi compagni. I khaasta vengono eliminati in fretta e in silenzio.
L'imboccatura che stavano proteggendo conduce in una grande grotta. Hugh si rende invisibile e entra. All'interno vede i cinque nani e con loro Johanna (o almeno una donna identica a lei) ed Elija. I due umani sono legati.
Da un altro ingresso entra un drappello di khaasta, sono in 6 tra i quali un capo e uno particolarmente grosso. Con loro portano due specie di lucertoloni giganti corazzati con delle bardature metalliche.

Hugh vede i nani consegnare i due prigionieri ai khaasta probabilmente come segno della loro buona volontà e poi intraprendere una trattativa. Alla fine Scaglia consegna al capo dei Khaasta una pergamena e riceve in cambio una cassetta. I Khaasta fanno per andarsene, Hugh manda il suo famiglio a seguirli e torna dai suoi compagni. Il gruppo si appresta a tendere un agguato ai nani e appena Scagli e i suoi escono vengono attaccati. Gli avventurieri però trovano più resistenza di quanta si aspettassero. I nani combattono come dei monaci e Scaglia si rivela essere un mago abbastanza potente accompagnato dal suo fedele famiglio quasit che fino a quel momento era rimasto invisibile. Il combattimento è lungo e difficile e in più momenti gli avventurieri sembrano cedere.
Jill viene colpito duramente e cade privo di sensi, Johanna viene circondata e Tealk viene privato della sua fedele spada. La situazione sembra disperata.
Hugh e Johanna danno fondo a tutti i loro incantesimi, Jill viene curato e pur se non in grado di combattere adeguatamente attira su di sè gli attacchi degli avversari facendo conto sulla sua grande agilità per schivare i colpi, Tealk afferra la spada di scorta che Johanna tiene in un fodero dietro la schiena. Alla fine gli avventurieri rivoltano le sorti dell'incontro e Scaglia, ferito gravemente, è costretto a fuggire. Tre dei suoi compagni vengono eliminati e una volta uccisi rivelano la loro vera forma, sono dei doppleganger. Anche l'ultimo avversario viene sconfitto, ma non ucciso.

La cassetta consegnata dai khaasta viene recuperata, al suo interno ci sono monete d'oro e pietre preziose. Cos'avranno venduto i finti nani? Dove sarà fuggito Scaglia? Quale sarà il piano dei doppleganger? Dove saranno diretti i khaasta? Le domande sono tante, ma ora gli avventurieri hanno un prigioniero che potrà rispondere a molte di queste.

 

< vai all'indice >
.:Forum:.


Indice
Discussioni Generali
Giochi di Ruolo
Appuntamenti
Pisquano Fantasy


.:Varie:.


Link
Contatti
Segnala errori
Disclaimer
Vecchio sito


.:Dice Roller:.


Dice Roller


.:Statistiche:.





 

Tutto il materiale presente in questo sito è © Copyright dei rispettivi proprietari. Pubblicazione amatoriale, intesa al solo scopo d'intrattenimento.