.:Home: :Archivio: :Forum:. Ultimo aggiornamento: Domenica, 15 Marzo, 2015

 

.:Sito:.


Home
Cos'è questo sito?
Archivio
Mai dire D&D
Pisquano Fantasy
Download
Contributi esterni


.:Avventure:.


Compagnia dell'Est
Compagnia dei Ghiacci
Compagnia dell'Ovest
Figli del Lupo


.:Forgotten Realms:.


Ambientazione
Cronologia


.:Planescape:.


Ambientazione
La Regola del Tre


.:Sondaggio:.



Archivio sondaggi

COMPAGNIA DELL'OVEST -> AVVENTURE


30 HAMMER 1372 C.V. - 24 SETTEMBRE 2009


Proseguendo nella ricerca dei khaasta la compagnia ne trova uno morto, abbandonato nelle grotte. Ci sono segni di lotta, ma nulla fa capire chi o cosa lo abbia ucciso. L'esplorazione degli avventurieri prosegue sempre più in profondità e li porta in un'incredibile valle sotterranea al centro della quale scorre un fiume sulle cui sponde pascolano dei rothè delle profondità, animali simili a bufali. Dietro un costone di roccia il gruppo scopre un tunnel e decide di esplorarlo. Jill precede il gruppo in esplorazione e scopre che in fondo al cunicolo c'è una grande porta bronzea dalla forma di testa di cobra difesa da due enormi cani infernali. Gli avventurieri si preparano e attaccano gli animali. Il combattimento è duro, le belve demoniache sono nemici famelici con lunghe zanne e in grado di soffiare fiamme dalle fauci. Gli avventurieri riescono a sconfiggerle solo con molta fatica.

Possono quindi esaminare il portone; è chiuso e non sembra esserci una serratura. Un'iscrizione recita: "il serpente del cielo indicherà la via". Mmporg prova a girare uno dei grossi bulloni che ornano la porta e immediatamente una scarica elettrica colpisce lui e quelli che gli sono vicini. Hugh si ricorda che esiste una costellazione del serpente, alla quale si potrebbe riferire l'iscrizione. Johanna allora gira i bulloni seguendo l'ordine delle stelle che formano la costellazione del drago e riesce ad aprire la porta senza danni.

Gli avventurieri percorrono un breve tunnel e scendono una scalinata. Si ritrovano una grande stanza esagonale dove i khaasta stanno portando a termine una qualche specie di rito. Hanno posizionato delle aste in fori sul pavimento e sopra di essa delle grosse gemme. Al centro della stanza stanno due sfere di energia che emettono scariche che vanno a colpire le gemme. Da queste partono dei raggi che vanno ad unirsi in un punto su di una mappa ricavata con in bassorilievo sulla parete opposta all'ingresso. Con i khaasta c'è anche Johanna legata. La donna appena vede gli avventurieri implora il loro aiuto. Dice di essere la vera Johanna e che quella con il gruppo è solo un mutaforma che ha preso il suo corpo. Naturalmente la Johanna con il gruppo ribatte assicurando la sua autenticità. Il capo dei khaasta intima agli avventurieri di arrendersi minacciando di uccidere la johanna nelle sue mani. Gli avventurieri non accettano ribadendo che si tratta solo di un mutaforma.

Presto si scatena una furiosa battaglia. Colpi e fendendi si scambiano da una parte all'altra e l'esito dello scontro sembra in bilico. Ad un certo punto un'antica statua nella stanza si sbriciola e ne esce una creatura con il corpo e la testa di serpente e il torso umano. Si tratta di un sarrukh un antico esponente di una delle razze progenitrici di Toril. La creatura sibila parole nella sua lingua delle quali Hugh riesce a capire il tono sprezzante e l'odio per i khaasta. In pratica il sarrukh sta chiedendo agli umani giudicati esseri inferiori di battersi per lui contro i khaasta. Da parte sua il capo dei khaasta propone una tregua contro il nemico comune che se lasciato in vita ucciderà i membri di entrambi i gruppi. Gli avventurieri sono combattuti sul da farsi, ma decidono di attaccare i khaasta. Questo facilita il compito del sarrukh che da parte sua comunque sembra di molto più potente di tutti gli altri nella stanza. I colpi del suo tridente difficilmente mancano il bersaglio ed è in grado di caricare l'arma con l'energia emessa dalle sfere al centro della stanza per scaricare fulmini su tutti i presenti.

Tealk visto il potere della creatura e giudicando ormai perduti i khaasta prova ad attaccare il sarrukh che per tutta risposta si ritorce contro tutti i presenti. Intanto la Johanna prigioniera dei khaasta si è liberata ed è corsa ad aiutare Jill ferito e uno dei khaasta risulta misteriosamente sparito. Cade anche l'ultimo khaasta e il gruppo decide di ripiegare lasciando la stanza. La Johanna che è con il gruppo evoca degli orsi che sbarrano la strada all'altra Johanna. La donna tenta di scappare, ma il sarrukh è su di lei e senza troppo sforzo la elimina per poi teletrasportarsi chissà dove. Gli avventurieri tornano nella stanza e trovano il corpo di Johanna che a differenza di quelli dei nani che erano con Scaglia non cambia la sua forma.

 

< vai all'indice >
.:Forum:.


Indice
Discussioni Generali
Giochi di Ruolo
Appuntamenti
Pisquano Fantasy


.:Varie:.


Link
Contatti
Segnala errori
Disclaimer
Vecchio sito


.:Dice Roller:.


Dice Roller


.:Statistiche:.





 

Tutto il materiale presente in questo sito è © Copyright dei rispettivi proprietari. Pubblicazione amatoriale, intesa al solo scopo d'intrattenimento.