.:Home: :Archivio: :Forum:. Ultimo aggiornamento: Domenica, 15 Marzo, 2015

 

.:Sito:.


Home
Cos'è questo sito?
Archivio
Mai dire D&D
Pisquano Fantasy
Download
Contributi esterni


.:Avventure:.


Compagnia dell'Est
Compagnia dei Ghiacci
Compagnia dell'Ovest
Figli del Lupo


.:Forgotten Realms:.


Ambientazione
Cronologia


.:Planescape:.


Ambientazione
La Regola del Tre


.:Sondaggio:.



Archivio sondaggi

12 MAGGIO 2010


P2010, intervista a Tix


Dopo la pepata intervista a Luco non poteva mancare quella a Tix. Anche in questo caso non mancano le stilettate in quella che sembra una risposta alla precedente, anche se in realtà è stata rilasciata senza che l'intervistato avesse ancora letto le altre. Vi lascio quindi alle parole di Tix, colui che si è meritato la fama di giocatore più "sborone" del Pisquano Fantasy. Buona lettura.


Hai la fama di essere il palyer più sborone, è vero?
Direi che sono quello che sa interpretare meglio i PG sboroni; d’altra parte sono quello che sa interpretare meglio di chiunque i guerrieri in generale,
sia che essi siano degli uomini di onore e pieni di ideali, sia che essi siano solo istintivi generatori di morte.
La nomea me la sono costruita grazie ai successi avuti negli anni di PF.

Quindi è il PG che fa il palyer sborone, non viceversa?
Certo, dipende dal PG. Quando interpreto il dimesso (come è stato in diversi PF), sono dimesso. E’ chiaro che tra i giocatori sono quello che sa meglio interpretare lo sborone (a detta di tutti), ma il mio caso è diverso da quello ad esempio di Luco, che qualunque pg gli riservi diviene in automatico “lo sborone capo”.

Quindi non ti sono capitati sempre PG sboroni, ne ricordi uno in particolare e uno che invece era tutt'altro?
Bè, non ero un eroe nei croce santa (credo fosse il 2006)… ero me stesso e, diciamo per tutta la prima metà dell’avventura non era altro che un giocare un “non eroe”: poi si “capisce” che ognuno di noi era un eroe e, sempre interpretando noi stessi, si è cercato di portare a casa la pelle utilizzando comunque le proprie potenzialità.

L’anno successivo ero un inquisitore e il personaggio era un vecchio che doveva usare la sua influenza per farsi rispettare (ricordo bene che non riuscivo mai a colpire nessuno con il mio bastone, mentre il mio bravo esecutore riusciva bene in questa attività). Non avevo neanche i classici incantesimi, e quindi direi che il personaggio era non sborone, ma solo una autorità: e così l’ho giocato.

L’hanno scorso il mio personaggio credo fosse “più forte” degli altri, ma sicuramente le sue qualità migliori non erano nelle legnate che dava: credo di averlo interpretato benissimo nella sua dualità –che gusto uccidere, ma devo resistere alla mia furia- e nel suo amore per la famiglia portatrice di pace: anzi ancora non capisco come abbia perso un PF giocato a tali livelli: ma non siamo qui per riaprire polemiche.

Per quanto riguarda quelli sboroni credo che i miei compagni si riferiscano maggiormente a quelli che uso in campagna: quelli li faccio da me e spesso tendo a evidenziare caratteristiche che gli altri trascurano (sia che si parli di guerrieri sia che si parli di incantatori). Mi sembra comunque che negli anni abbia sempre ridotto l’uso delle combo, che invece alcuni miei compagni di gioco amano, per sfruttare maggiormente alcune caratteristiche/incantesimi/talenti che gli altri tralasciano perché a prima vista non fanno la differenza ….. secondo loro!

Hai vinto 2 volte, meritate?
Si, indubbiamente …. Nel 2006 ho giocato benissimo e la vittoria è stata ancora più gustosa poiché tutti (anche Michele) hanno fatto un’ottima performance. Nel 2004 l’avventura era più normale (se un PF può appartenere a tale categoria) e ricordo di aver semplicemente fatto tutto quello che uno si sarebbe aspettato che facesse quel tipo di pg, il diavolo ha fatto sia le pentole che i coperchi nel mio caso.

In tutta sincerità ritengo di essere il miglior player a livello assoluto di Pisquano Fantasy: in quel giorno sono io l’uomo da battere. Può capitare di sbagliare, ma è come quando la prima in classifica perde con l’ultima: è una possibilità, ma molto remota.

Con tutto il dovuto rispetto farei comunque notare che dovrei poter appuntare la stelletta sulla maglia in quanto il 2009 doveva essere la mia terza vittoria.

Evidentemente chi doveva decidere non la pensava così. Cosa pensi sia successo?
Non so ben capire cosa sia successo, ma posso spiegare le sensazioni del caso. A fine giornata era chiaro che il PF era stato un successo, sia dal punto di vista della storia che dal punto di vista delle performance dei vari giocatori (escluso tu sai bene chi). Ritenevo di aver giocato molto bene il ruolo del mio pg e di aver fatto quelle 2,3 cose che mi avrebbero permesso di prendere quei decimi di punto che servivano per vincere (salvataggio della compagnia contro il monaco invincibile, recupero degli oggetti, soccorso dei compagni del momento critico).

A poca distanza pensavo si potesse piazzare Willy o Carlo, ma non avevo messo neanche sul podio chi invece ha vinto (non perché non avesse ben interpretato il personaggio, anzi, ma perché non aveva fatto quelle cose in +), quindi al momento della proclamazione sono rimasto … diciamo sorpreso.

Naturalmente onore al vincitore, che ritengo essere uno dei migliori player di gdr (qualunque sia il gioco specifico) e uno dei migliori master, ma che secondo me nell’occasione particolare era stato un po’ al di sotto del suo standard (vedi 2007 dove era chiaro che avrebbe vinto).

A scanso di equivoci confermo che so che chi ha giudicato non è fazioso, a meno che non si parli di calcio, e suppongo che sul suo giudizio abbiano pesato cose che io ritenevo irrilevanti.

(Aggiungo che la mia reazione riguardo il vincitore dei giorni seguenti poteva essere diversa, più moderata, ma è difficile rimanere moderati quando l’avversario istiga. Quindi non mi rimangio niente di ciò che è ho detto, anzi avrei anche altre cose da aggiungere!!!!!! Avrò modo di rifarmi al prossimo PF, sempre che la data quest’anno mi permetta di partecipare.)

Luco e Willy sono con te in testa all'Albo d'Oro, chi temi di più e perchè?
Sebbene non tema nessuno, tra i due devo dire Luco… come detto è uno dei migliori giocatori in generale e non ha grossi problemi nell’interpretare qualunque tipologia di personaggio. In una giornata in cui entrambi diamo il massimo sarebbero dei piccoli particolari a fare la differenza, ma tra me e lui ciò che cambia è che io so preparare meglio l’avvenimento singolo tipo PF (io sono sempre in forma in quel giorno); lui si scorda il cellulare perché ha dormito poco, dopo aver tardato per recuperarlo passa mezzo pomeriggio al telefono, ma più grave si scorda le patatine … no, non capisco proprio come abbia vinto.

Willy è pericoloso se gli capita il suo personaggio: in tal caso la sua arguzia nell’investigazione può essere un problema. Se gli capita lo sborone (rifacendosi alla terminologia di poc’anzi) non è un problema.

Quindi in breve, un pregio e un difetto dei tuoi avversari (solo come player mi raccomando)
SHOW:
difetto: fa troppo spesso il simpatico con i suoi pg, anche quando non dovrebbe
pregio: nessuno sa interpretare il nano come lui ormai e se è in giornata gioca “solo di ruolo”

WILLY:
difetto: si cala poco nel personaggio (è il personaggio che si cala in lui)
pregio: è sempre molto attento e di rado gli sfuggono degli indizi, sempre un passo avanti quando si tratta di investigare

CAPE:
difetto: rallenta un po’ il gioco in quanto tende a remare contro, troppo attaccato alle regole
pregio: conosce molto bene i manuali e tira spesso fuori le dritte che risolvono le situazioni ingarbugliate (un attacco speciale, un incantesimo appropriato)

LUCO:
difetto: qualunque pg interpreti tende a imporre il proprio punto di vista (a fare il leader)
pregio: è bravo!

MIKY: una volta era un giocatore di ruolo

Tra i tre litiganti, chi si potrebbe inserire nella lotta per il primato
Sono tutti buoni giocatori, ma l’unica speranza che hanno gli altri di aggiudicarsi il PF è che io non sia in giornata o che il DM sbagli nella valutazione degli episodi (d’altra parte è già successo).
Nell’evenienza che ciò accada direi che quest’anno potrebbe essere la volta buona di CAPE…. Ormai si è affiatato con il gruppo e ha sempre un paio di assi nella manica che può tirare fuori all’occorrenza.

Vorrei evidenziare, prima della fine dell’intervista, che, competitività a parte, il PF rimane una giornata di gioco; una intensa giornata fatta di GdR in primis, ma anche di svago per i partecipanti. Non va insomma sottovalutata, come è stato fatto l’anno scorso, la questione cibo e bevande e le cazzate al contorno.

Errore di valutazione degli episodi? In che senso? Sbaglio o i player non sanno in che modo vengono assegnati i punti?
Non lo sanno, ma conoscono il loro master e sanno cosa egli apprezzi.

E’ chiaro che nessuno può analizzare nel dettaglio l’attribuzione dei punti, in quanto sconosciuta, ma è anche chiaro che i passi fondamentali dell’avventura sono a posteriori più o meno chiari. Quindi, tralasciano l’importanza dell’interpretazione del pg, quei + o – che poi alla fine fanno la differenza possono essere supposti. Certo, il DM, si “nasconde” ulteriormente stilando una classifica nella quale dichiara le differenze tra le varie posizioni ridottissima, o addirittura come quest’anno dicendo che praticamente c’era una parità virtuale, ma i player quel giorno erano presenti e le loro idee se le sono fatte.

Come già detto non si contesta il DM, ma si può non essere d’accordo con il giudizio finale: è così da sempre, capita con insegnanti, allenatori, datori di lavoro e/o clienti. Avranno anche ragione, ma possono sbagliare (anche se il mio DM non sbaglia mai)

Si è notata una forte rivalità con Luco, a cosa è dovuta?
Non so: io e Luco siamo un sacco competitivi ed è facile che ci si scontri… d’altra parte succede anche nelle campagne. Lui, dungeristicamente parlando, è un fanfarone e io uno sborone, ne consegue che non può non esserci rivalità.

E’ una sana rivalità che non fa altro che intensificare le attese per l’evento e l’attenzione nella preparazione alla manifestazione: lui viene da due vittorie nelle ultime 3 partecipazioni (anche se una discutibile); io ho la migliore media presenze/piazzamenti (contando almeno un partecipazione a 5 manifestazioni): ne consegue una chiara rivalità.

Si paragona a Valentino Rossi… ma Vale ormai è a fine carriera, chissà che non sia così anche per lui.
Non vorrei che fosse come per MIKY che, come fa Luco ora, si reputava il più bravo giocatore di ruolo di Fabriano: chissà che non facciano la stessa fine.

Cosa ti piace e cosa non ti piace del master (fai finta che non sia io)
Cosa mi piace? Se ci riferiamo al PF sono tante le cose di cui parlare: l’inventiva delle ambientazioni proposte ultimamente, la cura nei background dei personaggi, la caratterizzazione dei png, la preparazione nel rispondere a tutte le possibili variazioni, la spasmodica ricerca di fare del PF un evento. Niente viene lasciato al caso, anche la colonna sonora è selezionata con cura e c’è attenzione anche ai particolari.

Cosa non mi piace: forse una eccessivo rispetto delle regole dei manuali. A volte tali regole dovrebbero essere piegate alla logica e contestualizzate all’evento particolare.

Datti un voto da 1 a 10:

gdr:
9 per il PF, 8 in media

caratterizzazione del personaggio
10 se sborone , 9 in media

utilità nell'avventura
8

enigmi
7


fortuna coi dadi
7

simpatia
8


attenzione
9,5

sboronaggine
10

Vuoi aggiungere una caratteristica?
Aiuto al DM: 9
P.S.: i clichè vanno coltivati e non demonizzati.

Sei stato onesto?
Certo … anzi, forse ho peccato di modestia.
Il tutto è comunque riferito in massima parte al PF.

Di una cosa da vero giocatore di giochi di ruolo
Citerò una frase detta da un mio amico durante una sessione di gioco: “un drago, una volta, sapendo che stavo arrivando si è suicidato”. Questa frase secondo me rappresenta il GdR del mio gruppo: il giusto connubio tra eroi e guasconi.

Di una cosa da vero player di PF
Giorni prima: “Moglie, ci sono appuntamenti a cui non si può mancare, e il PF è uno di questi, quindi mettiti il cuore in pace e organizzati, io quel giorno non ci sono tutto il giorno”
Quel giorno: “chi è Artorius? Ah, sei te? Uhmmm vediamo come va a finire; senti …. ma le birre ci sono fino a stasera? “

 

.:Forum:.


Indice
Discussioni Generali
Giochi di Ruolo
Appuntamenti
Pisquano Fantasy


.:Varie:.


Link
Contatti
Segnala errori
Disclaimer
Vecchio sito


.:Dice Roller:.


Dice Roller


.:Statistiche:.





 

Tutto il materiale presente in questo sito è © Copyright dei rispettivi proprietari. Pubblicazione amatoriale, intesa al solo scopo d'intrattenimento.